.....uno strano nome...


  Tra le molte ipotesi che si potrebbero fare probabilmente non verrebbe mai in mente un gruppo musicale. Eppure è proprio così. Un Duo musicale, formatosi da un sodalizio artistico, quello tra fra Marine Guliashvili e Michel Frequin.
Nel 2009 un soprano lirico incontra un pianista e nasce una collaborazione come se ne vedono molte nel mondo musicale. Ma tra di loro ben presto si mette in luce una gran quantità di risorse culturali e artistiche che derivano in parte dalle disparate origini dei due musicisti (Marine georgiana-ucraina, Michel italiano-olandese), in parte dal loro percorso creativo individuale.
  I “Ventimariscelti” inventano ogni spettacolo e in ognuno cercano di fondere e infondere le loro risorse per generare qualcosa di nuovo e inaspettato che li porti a superare le forme più comuni di performance.

  Ma perchè non chiamarsi duo Bizet o duo Smetana o qualche altro nome che riecheggi un'idea musicale?
  Il loro nome è un percorso di senso, Ventimariscelti è la sintesi del loro progetto. Il neologismo contiene molte parole: i venti e i mari, innanzitutto, forze naturali in lotta e sintonia; “venti” è anche un numero, ed è posto davanti a “mari” come se tra i tanti mari esistenti ne vengano “scelti” soltanto venti. E ciò si riferisce alle scelte esclusive effettuate dal Duo. Venti sono anche le “arti” messe in atto da loro stessi o da collaboratori durante i loro spettacoli (la parola “arti” si può infatti estrapolare all’interno del loro nome) : canto, pianoforte, tastiere, fisarmonica, chitarra, e altri strumenti.. composizione musicale, recitazione, sceneggiature, testi musicati, poesie, scenografie, costumi, fotografia, design, montaggi e proiezioni video, installazione diffosori acustici, regia etc. “Venti” inoltre, preceduto da un’altra lettera del nome, diventa “eventi”.

  E infine i nomi propri dei due musicisti: entrambi sono contenuti in questo strano vocabolo "Ventimariscelti", fusi insieme (Mari - nomignolo di Marine - è evidente, Michel invece lo si ritrova come si pronuncia - Miscel - frammentato fra le sue lettere), così come nel 2010 è accaduto concretamente anche per i due artisti, che si sono uniti in matrimonio.

 
English version
H
O
M
E